SPERANZA VIVA

836599670_2068459
Scaglio lontano il sasso
o piangerò stille amare
Stringo al petto le mani
per fermare il dolo
evado dal senno  in guerra
percorrerò  labirinti
che si perdono nell'indole
bramerò nel letto delle memorie
dove più barlume non c'è
il cero
l’accenderò ora...
 vive  la speranza